Inserisci il tuo annuncio gratis! Compila i campi richiesti e l’annuncio verrà revisionato dallo staff. → Crea Annuncio

Torna indietro
Alfredo Foffy e Ro Rio, i due celebri tiktoker si sono sposati.
Alfredo Foffy

Alfredo Foffy e Ro Rio, i due celebri tiktoker si sono sposati.

Alfredo Foffy ha 740.000 follower su TikTok, mentre Ro Rio (Rosario) ne ha 400.000. Conosciuti come la “coppia gay più famosa di TikTok Italia”, Alfredo e Ro Rio si sono sposati a Villa La Posada a Licola, Napoli, con 250 invitati tra vip, tiktoker, attori e cantanti.

Tra i 250 ‘eletti’ anche due coppie di fan, estratte a sorte tra i tanti che avevano commentato le foto di coppia che avevano annunciato il lieto evento. Ad officiare le nozze, che in Italia non sono purtroppo valide, l’attrice comica Debora Villa, mentre tra i tiktokers presenti spiccavano Enzo Bambolina, Anita Montella e Sunny Loy, al fianco dei cantautori Nancy Coppola, Paola Pezone e Ivan Granatino. L’evento “matrimoniale” è stato a tema «Dei dell’Olimpo», per ricordare le divinità greche, con annesso spettacolo drag.

L’unione civile tra Alfredo e Ro Rio era stata celebrata il 28 luglio a Soccavo.

Insieme da 5 anni, Rosario e Alfredo sognano dei figli, ma non subito. “Abbiamo 27 e 36 anni, abbiamo desideri e voglie diverse. Ora però è presto per un figlio”, ha precisato la coppia, vittima di omofobia a Bagnoli pochi mesi fa. A pasquetta i due provarono ad entrare in un locale del lungomare di Coroglio. Ma il buttafuori, dissero loro, negò loro l’ingresso perché non era un “locale per gay” e perché si entrava solo se in coppia uomo-donna. Il gestore disse successivamente che non poterono entrare perché non erano in lista.

Oltre l’episodio di bullismo avvenuto a Bagnoli non ne abbiamo mai avuti altri. Non era mai capitato. È stato un evento spiacevole fine a sé stesso. Non pensiamo che stare con un uomo o una donna definisca chi sei“, hanno ora precisato Rosario e Alfredo.

I video del “matrimonio” sono stati visti su TikTok milioni di volte in poco più di 24 ore, con migliaia di commenti.

Potrebbe interessarti anche...

Giornata internazionale contro l’omofobia
Giornata internazionale contro l’omofobia: 17 maggio Il 17 maggio del 1990 segna un fondamentale spartiacque nella storia dei diritti LGBTQ+. Quel giorno, con la rimozione dell’omosessualità dalla lista delle malattie mentali da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, si compie un atto di enorme importanza. Questo gesto non è solo un riconoscimento della natura non patologica […]
Leggi di più
LGBTQIA+: L’evoluzione dei diritti nel tempo
Dalla lotta all’orgoglio: l’evoluzione dei diritti LGBTQIA+ nel corso della storia Negli ultimi decenni, la lotta per i diritti LGBTQIA+ ha segnato importanti traguardi, ma le sfide rimangono ancora oggi. Questo articolo esplorerà l’evoluzione dei diritti delle persone LGBTQIA+ nel corso della storia, evidenziando le vittorie significative ottenute e le sfide ancora presenti che richiedono […]
Leggi di più
Laguna Pride 2024
Laguna Pride 2024: Venezia pronta a tingersi di colori e rivendicare diritti Venezia si prepara ad accogliere nuovamente il Laguna Pride, un evento che si distingue per il suo messaggio dirompente e la sua carica di attivismo. L’edizione 2024, in programma per domenica 9 giugno, si preannuncia come un momento di grande visibilità e di […]
Leggi di più

Vuoi saperne di più?

Siamo presenti a Padova, Venezia Mestre, Treviso, Verona San Bonifacio, Pordenone, Udine e Castelfranco!
Contatta l’agenzia vicino a te